Trasparenza - Rapporto Sociale

 
 CHE COS’E’ IL RAPPORTO SOCIALE 

Confart Liguria – Consorzio di Garanzia Fidi (di seguito Confart) è un Confidi la cui attività principale consiste nella prestazione di garanzie di tipo mutualistico rilasciate per favorire l’accesso a qualunque forma di finanziamento a breve, medio e lungo termine da parte delle Micro, Piccole e Medie Imprese (di seguito PMI) socie appartenenti a qualunque settore merceologico e ai professionisti.
Per ottenere la garanzia occorre essere consorziati Confart.

 

AMMISSIONE AL CONSORZIO
L'ammissione dei soci è fatta su domanda scritta degli interessati ed è deliberata da CONFART.
Possono aderire a CONFART in qualità di soci ordinari a) tutte le PMI aventi sede nel territorio italiano; b) i professionisti; c) le imprese di maggiori dimensioni possono acquisire la qualità di consorziati purché rientrino nei limiti dimensionali determinati dall’Unione Europea ai fini degli interventi agevolati della Banca Europea per gli Investimenti sempreché complessivamente non rappresentino più di un sesto della totalità delle imprese socie.
Possono essere accolte anche le domande di adesione in qualità di socio ordinario e di garanzia presentate da soggetti che si propongono di realizzare un progetto di creazione di impresa, “sub condizione risolutiva” di perfezionare l’iscrizione nel Registro delle Imprese entro 12 mesi dalla presentazione delle domande al consorzio.
Non può essere socio ordinario di CONFART l'impresa fallita o in liquidazione o che abbia in corso procedure concorsuali, né il cui titolare abbia riportato l'interdizione anche temporanea dai pubblici uffici.

 

RECESSO DAL CONSORZIO
Il recesso avviene su domanda del socio ordinario e non è ammesso, in pendenza di finanziamento garantito da CONFART, fino all’estinzione regolare da parte del socio recedente di tutte le obbligazioni che gli derivano dall’operazione compiuta.

 

 PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE 

Le PMI non già consorziate dovranno corrispondere la quota associativa pari ad euro 250,00.

 

MODALITA’ DI PAGAMENTO DELLA QUOTA ASSOCIATIVA
L’impresa non socia all’atto della presentazione della domanda di ammissione dovrà versare l’importo di euro 50,00 corrispondente a n.2 quote del consorzio.
In caso di delibera positiva sulla concessione della garanzia da parte di Confart, l’impresa verserà ulteriori euro 200,00 corrispondenti a n.8 quote del consorzio.
Le imprese che risultino già associate a Confart ma con quote inferiori a euro 250,00 per ottenere il rilascio di una nuova garanzia dovranno integrare le quote a tale importo.